Foto di Domenico coi fratelli Domenico Mengozzi

LA STORIA
della sua
FAMIGLIA


Da sinistra Domenico, la sorella Maria e il fratello Sesto

Ferdinando Mengozzi e Menghetti Angela vissero a Fiumicello vicino a Premilcuore (Forlì) nel mulino facendo i mugnai aiutati poi dai loro figli Antonio, Domenico, Sesto e Maria.
Era un mestiere tramandato per secoli quando la popolazione del luogo contava circa 50 famiglie di contadini, pastori e boscaioli.
Ferdinando fece con grande professionalità anche l'arrotino di utensili, coltelli e forbici da sarto, per la tosatura delle pecore e rasoi da barba: era inoltre lattoniere, panieraio, battitore di macina ecc.,
mentre sua moglie aiutava a macinare, lavorava a maglia, all'uncinetto e ricamava.
I figli fecero tesoro dei loro insegnamenti e della loro operosità, così durante il tempo libero, Antonio fa il cestaio, Domenico lo scalpellino, Maria la magliaia e Sesto suona la fisarmonica.
Verso il 1964 il mulino fu chiuso in seguito allo spopolamento della campagna circostante e la grande famiglia si dovette separare : Antonio e Maria si trasferirono a Premilcuore insieme ai genitori (dove morirono entrambi negli anni 70), mentre Sesto e Domenico si stabilirono con le famiglie a Grisignano - 50 Km a valle - per trovare un nuovo lavoro.
Domenico iniziò a scolpire la pietra serena dopo gli anni '60, producendo caminetti, tavoli, portali, fontane, busti di personaggi religiosi e politici, catene di varie misure ecc.
Parecchie sculture sono visibili nel suo garage a Grisignano (Via Malguaia 3/A - 47100 FORLI')


il vecchio
mulino
sculture
in pietra
prima
pagina